About me

Tararà bags nasce dalla passione per la ricercatezza della designer Giulia Tararà.

Classe 1990, fin da piccola si divertiva ad aprire l’armadio della mamma per scovare vecchi gonnelloni e trasformarli in nuove creazioni, realizzando piccoli accessori o nuovi vestitini e mostrando un prematuro interesse per un gusto vintage e per l’arte del riuso.

Questa genuina passione d'infanzia verso ciò che ha profumo di “vissuto” si è tramutata, crescendo, nella ricerca creativa di antichità e nel desiderio di trasformare gli oggetti provando a dar loro vita nuova; è così che Giulia Tararà, con un’ottica di upcycling, ha elaborato il suo progetto di recupero di vecchie riviste ormai in disuso per dar loro un nuovo splendore.

Attualmente, attraverso la ricerca approfondita di materiali, si trova spesso a frequentare e girare vecchi antiquari alla ricerca di pezzi unici, antichi giornali e testate italiane e straniere. Da questa appassionante operazione di recupero nascono i ritagli che diventano il materiale con cui vengono realizzati i suoi prodotti artigianali. La pagina di giornale viene trattata in modo da risultare indistruttibile nel tempo.

Il risultato è un brand unico, prodotto e realizzato a mano e made in Milano, che propone un design accattivante e pratico grazie all’uso di pellami pregiati e la confezione di manufatti originali e irripetibili.